Sempre meglio che lavorare

It’s amazing how long it takes to complete something you are not working on (McGee’s First Law)

    Annunci
  • febbraio: 2018
    L M M G V S D
    « Ott    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    262728  
  • Articoli Recenti

  • Commenti recenti

    yassin su Che cos’è la fantascienza…
    ∂| Fantascienza… su Un nomade tra i nomadi
    Gab su Italcon 2007
    Selene Verri su Italcon 2007
    Gab su Italcon 2007
  • Più cliccati

    • Nessuna
  • Post più quotati

  • Archivi

  • Categorie

  • Blog Stats

    • 3,321 hits
  • Iscriviti

  • Meta

  • Politiche parallele

  • I miei articoli in rete

  • Le mie foto

  • Iscriviti a

  • BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Archive for the ‘S international’ Category

Kouchner: Serbia nell’Ue solo una volta che sarà risolta la questione del Kosovo

Posted by Selene Verri su luglio 12, 2007

EuroNews

La Serbia non può sperare di entrare nell’Unione europea se non sarà risolta la questione del Kosovo. A dirlo da Belgrado è Bernard Kouchner, ministro degli esteri francese ed ex governatore Onu della provincia serba a maggioranza albanese.
 
Stati Uniti ed Europa stanno lavorando a una nuova bozza di risoluzione che prevede altri quattro mesi di negoziati fra i kosovari delle due etnie.
 
Kouchner ha fatto capire che in mancanza di un compromesso, l’unica via d’uscita potrà essere solo l’indipendenza della provincia: “Se riusciamo a parlare, a riprendere il dialogo, naturalmente anche con i russi, allora possiamo discutere di un rinvio, possiamo fare qualunque cosa. Ma se nessuno vuole parlare, se da un lato si dice indipendenza e dall’altro, no, niente indipendenza, allora alla fine sarà necessario prendere una decisione, e questo avverrà sicuramente nella direzione del piano Ahtisaari”.
 
Il mediatore dell’Onu, Martti Ahtisaari, raccomanda per il Kosovo un’indipendenza sotto sorveglianza internazionale. Mosca, alleata di Belgrado, ha minacciato il veto a una risoluzione di questo genere, e si è già detta contraria anche al nuovo testo.
 
Le affermazioni di Kouchner fanno eco a recenti dichiarazioni del presidente della Commissione europea Barroso.
 

Annunci

Posted in F EuroNews, Italiano, S balkani, S balkans, S international, S UE | 5 Comments »

Sei soldati canadesi uccisi in Afghanistan. L’attentato più sanguinoso per Ottawa da aprile

Posted by Selene Verri su luglio 5, 2007

EuroNews
 
Sei soldati canadesi della forza Nato e un interprete sono stati uccisi in Afghanistan da un ordigno esploso al passaggio del blindato su cui viaggiavano.
 
Si tratta dell’episodio più sanguinoso per le truppe canadesi dallo scorso 8 aprile, quando altri sei militari sono morti in circostanze simili.
 
Sono 66 le vittime nel contingente di Ottawa dal 2002.
 
L’attentato, che è stato rivendicato dai taleban, è avvenuto nel sud del paese, una ventina di chilometri a sudest di Kandahar.
 
Il nuovo attacco fa aumentare la pressione sul primo ministro canadese Stephen Harper, a cui l’opposizione, e due terzi della popolazione chiedono che la missione non sia prolungata oltre il febbraio del 2009.

Posted in F EuroNews, Italiano, S afghanistan, S attacks, S attentati, S international, S taleban | Leave a Comment »

Mosca minaccia: missili puntati da Kaliningrad se gli Usa faranno lo scudo antimissile

Posted by Selene Verri su luglio 5, 2007

 EuroNews

Se gli Stati Uniti insisteranno con il loro progetto di scudo antimissile, la Russia potrebbe installare una base missilistica a Kaliningrad.
 
La minaccia è stata espressa dal vicepremier russo Sergei Ivanov, dopo che le alternative proposte da Mosca alla creazione dello scudo in Europa sono state snobbate da Washington.
 
Ivanov, parlando dal Kazakistan, ha detto che se queste proposte fossero accettate la Russia non avrebbe più bisogno di prendere contromisure difensive: “Ma, naturalmente – ha continuato -, la creazione di un complesso antimissile nella Repubblica Ceca e in Polonia invaliderebbe tutte le nostre proposte e buone intenzioni. Le due cose non possono stare insieme”.
 
L’enclave di Kaliningrad si trova in una posizione strategicamente ideale per la Russia: incastrata fra Polonia e Lituania, permetterebbe a Mosca di tenere i propri missili puntati a breve distanza su una delle due installazioni previste dagli Stati Uniti per lo scudo.
 
La minaccia del bastone dopo le lusinghe della carota, insomma. Il presidente Putin nei giorni scorsi aveva proposto a George Bush di usare basi russe per il sistema che a detta di Washington servirebbe a scongiurare eventuali attacchi da parte dell’Iran.

Posted in F EuroNews, Italiano, S international, S politica internazionale, S russia, S usa | Leave a Comment »

Gordon Brown annuncia riforme per dare più potere al parlamento

Posted by Selene Verri su luglio 4, 2007

EuroNews

Missione: riconquistare la fiducia degli elettori. Il neo premier britannico Gordon Brown ha annunciato un ambizioso piano di riforma istituzionale che prevede il trasferimento di una serie di poteri e prerogative dal governo al parlamento. Brown si è rivolto alla Camera dei Comuni per la prima volta dal passaggio di consegne con Tony Blair, a cui è succeduto mercoledì scorso: “Spero che lavorando insieme per il cambiamento in uno stato d’animo che ci porti al di là dei partiti e degli schieramenti, potremo raggiungere un accordo su un nuovo assetto costituzionale che affidi più poteri al parlamento e al popolo britannico. Ciò che propongo oggi non è e non va visto come un progetto finale di riforma costituzionale, ma come la mappa di un percorso in questo senso. Ora, questa mappa vuole indicare due direzioni fondamentali: rendere il potere più responsabile e sostenere e accrescere i diritti e le responsabilità del cittadino”.

Un’iniziativa con cui Brown spera di recuperare la fiducia persa dal governo per gli errori commessi sull’Iraq: un punto chiave della riforma consisterà infatti nell’affidare ai deputati il potere di decidere sulle questioni di guerra e pace.

Posted in F EuroNews, Italiano, S GB, S international, S politica internazionale | Leave a Comment »